TANGENTOPOLI NERA. LA SERIE-15: Rapporto di polizia sulle “mazzette” del sottosegretario Raffaello Riccardi

  Documenti trovati negli archivi britannici di Kew Gardens, non utilizzati per il libro “Tangentopoli Nera. Malaffare, corruzione e ricatti all’ombra del fascismo nelle carte segrete di Mussolini”, di Mario Josè Cereghino e Giovanni Fasanella, pubblicato da Sperling&Kupfer. CORRUZIONE,...

Leggi tutto

TANGENTOPOLI NERA. LA SERIE-14: «Prima della Marcia su Roma l’on. Maraviglia era un nullatenente, ora si costruisce una villa milionaria all’Arco Oscuro, e a Roma nessuno ha nulla da ridire»

Documenti trovati negli archivi britannici di Kew Gardens, non utilizzati per il libro “Tangentopoli Nera. Malaffare, corruzione e ricatti all’ombra del fascismo nelle carte segrete di Mussolini”, di Mario Josè Cereghino e Giovanni Fasanella, pubblicato da Sperling&Kupfer. CORRUZIONE,...

Leggi tutto

TANGENTOPOLI NERA. LA SERIE-13: Rapporto di polizia sui traffici in Libia tra De Bono e la Banca Italo-Britannica

Documenti trovati negli archivi britannici di Kew Gardens, non utilizzati per il libro “Tangentopoli Nera. Malaffare, corruzione e ricatti all’ombra del fascismo nelle carte segrete di Mussolini”, di Mario Josè Cereghino e Giovanni Fasanella, pubblicato da Sperling&Kupfer. CORRUZIONE,...

Leggi tutto

TANGENTOPOLI NERA. LA SERIE- 12 Lettera alla segreteria di Mussolini su Achille Starace: «Figura losca, lestofante non comune, approfittatore senza scrupolo, è capace di tutto»

Tangentopoli Nera

Documenti trovati negli archivi britannici di Kew Gardens, non utilizzati per il libro “Tangentopoli Nera. Malaffare, corruzione e ricatti all’ombra del fascismo nelle carte segrete di Mussolini”, di Mario Josè Cereghino e Giovanni Fasanella, pubblicato da Sperling&Kupfer. CORRUZIONE,...

Leggi tutto
Pagina 1 di 2012345...1020...Ultima »

Giovanni Fasanella, giornalista. Ex notista politico dell’Unità, poi quirinalista e cronista parlamentare di Panorama. Ora, per fortuna mia e dei giornali per i quali ho lavorato (e per sfortuna dei lettori), scrivo solo libri e curo questo blog. Mi occupo del “non detto” della storia italiana. Non detto perché imbarazzante e perché imposto dalla ragion di Stato o dai vincoli dei trattati internazionali firmati dal nostro Paese dopo la Seconda guerra mondiale. È un lavoro impopolare, ma qualcuno deve pur farlo. Frequento archivi italiani e, con l’aiuto determinante di un eccellente ricercatore come Mario Josè Cereghino, mi sto appassionando sempre più agli archivi britannici.Detesto i dietrologi: incapaci di inquadrare i fatti nei loro contesti, attribuiscono tutto a disegni demoniaci. Detesto ancora di più gli anticomplottisti: pur di non risalire ai contesti, cancellano anche i fatti. Il mio approccio: i fatti non separati dai contesti. Storico-politici e geopolitici. Seguimi su Twitter @GioFasanella o su BBC History

Twitter