I Dieci misteri irrisolti su Benito Mussolini

Vi segnalo un dossier molto interessante, pubblicato nel numero di ottobre del mensile “BBC History”, sui “dieci misteri irrisolti” su Benito Mussolini, a cura di Osvaldo Baldacci. Dieci domande a cui rispondono storici e giornalisti ricercatori: 1- LA MARCIA SU ROMA. Perché fu deciso di...

Leggi tutto

LA MORTE DI CAVOUR /4 Bianca Ronzani, «belle et mauvaise femme»

  La visita segreta del Conte a casa dell’amante, il «rinfresco», poi il vomito, i dolori intestinali e l’intervento dei medici, che lo «salassarono come un vitello» (Vai alla puntata precedente)   (Dal libro “Intrighi d’Italia. 1861-1915. Dalla morte di Cavour alla Grande...

Leggi tutto

LA MORTE DI CAVOUR /3 I dubbi e i sospetti delle prime ore

(Nel disegno, i funerali di Cavour) L’esultanza della stampa garibaldina, mazziniana e gesuita per la scomparsa del Conte. Vittorio Emanuele II vieta ai principi di partecipare ai funerali. L’Opinione, giornale cavouriano, parla di un complotto. L’ipotesi di un avvelenamento     (Dal libro...

Leggi tutto

LA MORTE DI CAVOUR /2 Un brodo con del pane tritato e un bicchiere di bordeaux. Poi si assopì. Per sempre

Il malore dopo la drammatica seduta parlamentare del 18 aprile. L’ultimo colloquio con l’amico conte di Salmour. La confessione con padre Giacomo da Poirino. La visita del medico del re, solo nove ore dopo la chiamata. I balli a corte sino all’alba. (Vai alla puntata precedente)  (Dal...

Leggi tutto
Pagina 20 di 24« Prima...10...1819202122...Ultima »

Giovanni Fasanella, giornalista. Ex notista politico dell’Unità, poi quirinalista e cronista parlamentare di Panorama. Ora, per fortuna mia e dei giornali per i quali ho lavorato (e per sfortuna dei lettori), scrivo solo libri e curo questo blog. Mi occupo del “non detto” della storia italiana. Non detto perché imbarazzante e perché imposto dalla ragion di Stato o dai vincoli dei trattati internazionali firmati dal nostro Paese dopo la Seconda guerra mondiale. È un lavoro impopolare, ma qualcuno deve pur farlo. Frequento archivi italiani e, con l’aiuto determinante di un eccellente ricercatore come Mario Josè Cereghino, mi sto appassionando sempre più agli archivi britannici.Detesto i dietrologi: incapaci di inquadrare i fatti nei loro contesti, attribuiscono tutto a disegni demoniaci. Detesto ancora di più gli anticomplottisti: pur di non risalire ai contesti, cancellano anche i fatti. Il mio approccio: i fatti non separati dai contesti. Storico-politici e geopolitici. Seguimi su Twitter @GioFasanella o su BBC History

Twitter