REFERENDUM COSTITUZIONALE, MI ASTERRO’ PER LIMITARE I DANNI

Alcuni lettori mi hanno scritto rimproverandomi di non aver espresso con chiarezza la mia intenzione di voto nel referendum costituzionale del prossimo dicembre. Spero di non deluderli, ma propendo per l’astensione. Vittoria del Si o del No, in ogni caso penso che ci sarebbe un danno per il...

Leggi tutto

Trump, Putin e Brexit alla vigilia di una nuova Yalta per dividersi l’Europa e il mondo

Avrei preferito il meno peggio, che vincesse Hillary Clinton. Quindi non sono contento di come sono andate le cose nelle elezioni americane. Donald Trump non mi piace. Può darsi che il presidente si riveli diverso dall’uomo che abbiamo conosciuto finora. Vedremo, come amava dire con saggezza...

Leggi tutto

“Tangentopoli nera”. Nell’archivio privato del Duce, i documenti sulla corruzione sistemica del fascismo

In un’intervista alla video agenzia Askanews, “Tangentopoli nera”, il libro che ho scritto insieme a Mario José Cereghino. In particolare, parlo della corruzione sistemica del fascismo e di Farinacci, il «Robespierre in camica nera», come veniva ironicamente definito nei...

Leggi tutto

“Tangentopoli Nera”, gli appuntamenti di novembre

“Tangentopoli Nera”. Gli appuntamenti del prossimo NOVEMBRE: -Domenica 20, MILANO, con il giudice Guido Salvini, rassegna BookCity, sede dell’ Archivio di Stato (via Senato 10), ore14.30 -Lunedì 21, MILANO, Circolo Arci Bellezza (via Giovanni Bellezza 16), ore 18 -Giovedì 24,...

Leggi tutto
Pagina 10 di 30« Prima...89101112...2030...Ultima »

Giovanni Fasanella, giornalista. Ex notista politico dell’Unità, poi quirinalista e cronista parlamentare di Panorama. Ora, per fortuna mia e dei giornali per i quali ho lavorato (e per sfortuna dei lettori), scrivo solo libri e curo questo blog. Mi occupo del “non detto” della storia italiana. Non detto perché imbarazzante e perché imposto dalla ragion di Stato o dai vincoli dei trattati internazionali firmati dal nostro Paese dopo la Seconda guerra mondiale. È un lavoro impopolare, ma qualcuno deve pur farlo. Frequento archivi italiani e, con l’aiuto determinante di un eccellente ricercatore come Mario Josè Cereghino, mi sto appassionando sempre più agli archivi britannici.Detesto i dietrologi: incapaci di inquadrare i fatti nei loro contesti, attribuiscono tutto a disegni demoniaci. Detesto ancora di più gli anticomplottisti: pur di non risalire ai contesti, cancellano anche i fatti. Il mio approccio: i fatti non separati dai contesti. Storico-politici e geopolitici. Seguimi su Twitter @GioFasanella o su BBC History

Twitter